Navigazione veloce

L’Ora del codice

 Cosa è l’Ora del Codice?

ora del codice2

L’Ora del Codice, in inglese The Hour of Code, è un’iniziativa nata negli Stati Uniti nel 2013 per far sì che ogni studente, in ogni scuola del mondo, svolga almeno un’ora di programmazione.

L’obiettivo non è quello di far diventare tutti dei programmatori informatici, ma di introdurre il modello del “Pensiero computazionale”  cioè la capacità di risolvere problemi – anche complessi – applicando la logica e ragionando passo passo sulla strategia migliore per arrivare alla soluzione.

Quest’anno il nostro Istituto ha deciso di partecipare all’Ora del Codice, che si svolgerà nella settimana dal 03 al 09 dicembre 2018, in concomitanza con analoghe attività in corso in tutto il mondo.

In particolare, nel corso della settimana, tutti gli studenti della scuola primaria e della scuola secondaria di I grado sperimenteranno attività di avviamento al pensiero computazionale, attraverso lezioni tradizionali e/o tecnologiche, che consentiranno un primo approccio alla programmazione (coding) in un contesto educativo-didattico-ludico.

La scelta di un approccio ludico è strategica perché consente di attirare l’attenzione dei ragazzi, i quali, credendo di giocare, imparano come risolvere un problema, scrivendo una serie di istruzioni che la “macchina” interpreta ed esegue. Si tratta di una sequenza, tutto sommato, semplice: con il coding imparo a risolvere un problema, risolvo il problema attraverso una serie di istruzioni che impartisco con semplici comandi e, così facendo, sviluppo il pensiero computazionale.

Un’adeguata educazione al pensiero computazionale, che vada al di là dell’iniziale alfabetizzazione digitale, è infatti essenziale affinché le nuove generazioni siano in grado di affrontare la società del futuro non da consumatori passivi ed ignari di tecnologie e servizi, ma da soggetti consapevoli di tutti gli aspetti in gioco e attori attivamente partecipi del loro sviluppo.